Il calendario d’avvento ricicloso e fai da te

Il calendario d’avvento ricicloso e fai da te

0 1362

Un calendario d'avvento faidate, da condividere coi vostri bimbi, tutto in materiali di recupero!

Il calendario d'avvento a forma di albero.

Benvenuti al mese di dicembre! Chi ha bambini piccoli sa che vuol dire una cosa: si comincia con il calendario d’avvento. Si tratta di un’usanza relativamente nuova in Italia, ma sempre più diffusa. Ce ne sono di tutti i tipi, di tutti i materiali possibili, dai fogli sui quali si cancella ogni giorno che passa man mano che si arriva verso il 25 dicembre, alle creazioni appese o che stanno in piedi da sole. Qui vi propongo un calendario dell’avvento faidate, che ho fatto qualche anno fa con mia figlia. A lei piace tanto perché è stata molto attiva e creativa nella sua realizzazione e si diverte ad usarlo. A me piace tanto perché l’abbiamo costruito completamente da materiali recuperati.

Il calendario d'avvento a forma di albero, in figura intera.

La struttura è un albero di natale 3D con 24 rami sui quali si appendono le custodie decorate delle sorprese contenute negli ovetti sorpresa. Ogni mattina i bambini aprono l’ovetto di quel giorno e trovano dentro un piccolo pensierino o una proposta di un’attività da fare insieme quel giorno. (Per idee su che tipo di attività da proporre con i vostri bambini, potete vedere la mia raccolta dell’anno scorso).

Le tre sagome che costituiscono l'albero d'avvento.

Bisogna trovare un paio di pezzi grandi di cartone pesante e disegnarci sopra la sagoma di un abete con sei rami per ogni lato. Quando avrete disegnato una forma che vi piace, basta copiare la stessa forma su secondo pezzo di cartone. Disegnate una linea dalla punta in alto verso il basso e poi trovate il centro. Su un pezzo di cartone si taglierà un’apertura dal centro verso l’alto mentre sull’altro pezzo si taglierà dal centro verso l’ingiù. Poi si taglia la forma di una stella con un taglio dal centro verso il basso. Con le tempere, dipingete l’albero di verde e la stella di giallo. Mentre la stella è ancora umida, si passano sopra un po’ di brillantini, che si attaccheranno alla tempera bagnata. Quando l’albero è asciutto, si decora con altri colori di tempere o brillantini.

Uno degli ovetti del calendario d'avvento a forma di albero.

Ora si passa agli ovetti. Per fare il foro in alto, si riscalda un rompighiaccio, un chiodo o qualunque altra cosa appuntita di metallo in una fiamma. Quando diventa rosso, si passa facilmente nella plastica per fare il buco. Con un filo o nastro annodato si fa un cerchietto per appenderlo.

Alcuni ovetti d'avvento del calendario d'avvento a forma di albero.

Poi si scatena la creatività facendo di tutto per decorare gli ovetti. Abbiamo usato pennarelli indelebili, paillette, nastrini, occhi mobili, lana, campanellini e qualunque altra cosa abbiamo trovato.

Altri esempi di ovetti d'avvento.

Ci siamo divertiti tantissimo a fare i ritratti dei membri della nostra famiglia e delle cose bizzarre. Adesso i bambini non vedono l’ora che arrivi il 30 novembre per tirare fuori il nostro calendario speciale e ricordarsi degli ovetti buffi! E ovviamente non si dispiacciono neanche di passare un mese di sorprese ogni giorno!

NESSUN COMMENTO. VUOI ESSERE IL PRIMO A CONTRIBUIRE?

Scrivi una risposta