La ricetta che vi propongo per realizzare le cipolline in agrodolce è una versione senza olio, ma ugualmente stuzzicante e sicuramente più leggera.

Se non sapete dove acquistare le cipolline… un suggerimento. Andate al mercato in tarda primavera, quando sono di stagione, a caccia del banchetto che ve le vende!

Ingredienti:

  • 550 g di cipolline (pesate pulite)
  • 200 g di aceto balsamico
  • 100 g di aceto di mele
  • 30 g di malto di riso (si trova nei negozi di prodotti bio)
  • 30 g di zucchero di canna integrale
  • una presa di sale integrale
  • 100 g di acqua

La preparazione

In un tegame versare i due tipi di aceto e l’acqua, aggiungere poi il malto di riso e lo zucchero integrale di canna e infine il sale. Portare dolcemente a bollore mescolando in modo da sciogliere lo zucchero. Lasciar restringere leggermente per cinque minuti.

Tuffare poi le cipolline e contare cinque minuti dalla ripresa del bollore. Scolare le cipolline conservando il liquido di cottura.

Disporre le cipolline nei vasetti, in modo da non lasciare troppo spazio tra una e l’altra e coprirle con il liquido di cottura bollente (eventualmente usando gli appositi distanziatori in modo che rimangano completamente sommerse, che possono anche essere degli stuzzicadenti in legno opportunamente inseriti nel vaso). Chiudere immediatamente e lasciar raffreddare a temperatura ambiente facendo attenzione che si formi il sottovuoto.

Se avete bisogno di ulteriori istruzioni su come garantire la sanificazione dei vasi di conservazione leggete il nostro vademecum della marmellata.

Come servirle

Buonissime come antipasto, le cipolline in agrodolce sono ottime anche per insaporire stufati, secondi piatti e peperonate.

Ottimo è anche il liquido di marinatura per insaporire insalate di cereali (per approfondimenti leggete il mio blog La Tana del Riccio), sfumare verdure o secondi piatti, condire insalate. È anche possibile restringere il liquido di marinatura fino ad ottenere uno sciroppo saporito.

Cipolline in agrodolce con vasetto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui