Come creare con poco sforzo dischetti struccanti lavabili con stoffe di recupero.

Perché continuare ad usare dischetti in cotone usa e getta, quando in poco tempo e poco sforzo i dischetti struccanti lavabili ce li si può fare in casa? Li ho sperimentati su di me e subito promossi a regalo per le amiche: funzionano benissimo, sono lavabili in lavatrice anche a basse temperature e a forza di usarli migliorano!

Materiale:

  • stoffe recuperate di vari colori e di qualsiasi tipo
  • un pezzo di flanella (tipo telini per neonati), spugna in microfibra o cotone (vanno benissimo anche questi di recupero)
  • forbici a zig zag per stoffa
  • filo & ago o macchina per cucire

Disegnate sulle stoffe di vari colori dei cerchi tutti uguali, un bicchiere dal diametro stretto è perfetto come sagoma. Fate lo stesso sul tessuto di flanella (o quello che avete scelto di utilizzare come assorbente). Ritagliare i cerchietti con delle forbici a zig zag, in modo da poter evitare di dover cucire l’orlo.

il taglio della stoffa per il dischetto struccante lavabile

Abbinate un pezzo di stoffa colorata ed uno di stoffa assorbente e puntate con uno spillo nel centro, poi cucite a qualche millimetro di distanza lungo tutto il bordo, con la macchina da cucire o a mano.

la cucitura del dischetto struccante lavabile

Tutto qui? Sì, in pochi minuti vi siete cuciti i vostri dischetti struccanti lavabili autoprodotti! L’ambiente e le vostre amiche ringrazieranno!

Annalisa Olivero
Architetto per lavoro, curiosa per natura. Non riesco a resistere alla tentazione di provare ...soprattutto se si può fare con le mani, magari dando una nuova vita e funzione agli oggetti. Se poi è un trucco per stare in mezzo alla natura, condividere, imparare...eccomi!!

13 COMMENTI

  1. Sono carinissimi, giusto ieri facevo i conti di quanti dischetti utilizzi ogni giorno, e sono 5 che, moltiplicati per 7, fanno 35 dischetti alla settimana. Li farò anch’io, grazie per la dritta.

  2. Ciao, grazie bellissima idea!!! Ho visto in vendita anche degli assorbenti igienici fatti allo stesso modo (ma imbottiti), qualcuno mi sa dire se li ha provati?!

    • Ciao Minu, scusa il ritardo con cui ti rispondo. Ci sono tanti tipi di assorbenti mestruali lavabili. Io per anni ho cucito e venduto degli assorbenti lavabili e se ti interessa sapere di più di come funzionano, puoi guardare questo post sugli assorbenti. Sono davvero fantastici per tantissimi motivi e mi ha molto cambiato il modo negativo in cui vivo il mio ciclo. Non li cucio più, ma se sai anche solo le basi del cucito, puoi trovare il mio cartamodello per cucire 16 varianti di assorbenti lavabili qui. Non bisogna essere un’esperta a cucire e facendoli in casa li puoi modificare in forma ed assorbenza per le tue esigenze! Se hai domande sugli assorbenti lavabili, mi puoi sempre contattare! (lisa@cucicucicoo.com)

  3. in maniera molto più grezza io ho fatto lo stesso per mio figlio, per le pulizie in casa pezzi di lenzuoli e spugne a quadrettini rimpiazzano le salviette umidificate.
    in giro sono ancora impraticabili, ma in due anni ci hanno fatto risparmiare un bel po’ di soldi e di rifiuti, inoltre le usiamo solo con acqua e per lo sporco peggiore una goccia di latte detergente, quindi anche per la pelle danno un bell’aiuto.
    Peccato solo che usandole per il cambio pannolino nonostante i lavaggi sian rimaste proprio orribili e chiazzate (poco male, ehm… non erano nemmeno bellissime prima)

Scrivi una risposta